Su di me

Ciao a tutti! Mi chiamo Giulia Santelli  e, dopo sei anni che faccio avanti e indietro Italia-Finlandia, a febbraio 2020 mi sono trasferita permanentemente a Kuhmo, nel Kainuu. Lavoro come guida e traduttrice in un centro culturale dedicato al Kalevala e alla Carelia.

Segui i miei consigli di viaggio su Loquis

Vuoi collaborare con me?

  • Traduzioni fin-ita-fin (letterarie, tecniche e di siti web)
  • Traduzioni dal fin al fra-ing-ted
  • Interpretariato fin-ita-ing
  • Mediazione interculturale
  • Promozione attraverso blog e social

CONTATTAMI!

giuliasantelli@libero.it


La mia passione per la Finlandia risale ai tempi del liceo quando iniziai ad appassionarmi alla lingua, alla mitologia e alla storia di questo Paese grazie alla musica metal. Dopo la maturità calpestai fiera il suolo della Finlandia per la prima volta e chiaramente non mancarono i concerti che tanto avevo sognato…

Nonostante all’università abbia studiato inglese e tedesco al corso di Mediazione linguistica e culturale all’Università per Stranieri di Siena, il mio interesse per la Finandia non si è mai spento. Nel 2014 e nel 2015 ho partecipato a due erasmus a Jyväskylä dove ho ultimato la mia tesi triennale sullo sciamano lappone come esempio di mediatore. A Jyväskylä ho avuto la possibilità di frequentare dei corsi di finlandese, lingua che tuttavia ho studiato principalmente da sola.

Dopo aver lavorato all’Università di Mannheim in Germania per 8 mesi al progetto Lei (Lessico etimologico della lingua italiana), nel 2017 mi sono iscritta al corso magistrale in Letterature moderne, comparate e postcoloniali all’Università di Bologna. È stato lì che ho potuto dedicarmi a pieno alla mia passione, concentrandomi sulla filologia ugrofinnica e studiando in maniera più ampia il sistema sciamanico di credenze dei popoli ugrofinnici, ricercandone le tracce nella letteratura finlandese. Mi sono laureata con una tesi in letteratura finlandese nel 2019.

A febbraio 2020 ho iniziato un tirocino al centro culturale Juminkeko a Kuhmo (Finlandia) che si preoccupa di salvaguardare e promuovere il patrimonio culturale relativo al Kalevala, l’epopea finlandese, e di preservare la cultura della Carelia russa. Dopo il tirocinio di tre mesi sono rimasta lì a lavoro come guida e traduttrice. Come parte delle mie mansioni ho tradotto il fumetto Kalevala di Marko Raassina.

Mi piace passare il mio tempo libero all’aperto, nel bosco o in riva al lago tra trekking, avantouinti, yoga e lettura. Mi piace scrivere e tradurre. Letteratura, storia, antropologia e linguistica sono i miei principali interessi. Mi affascinano la fisica e la botanica. Amo viaggiare, scoprire, osservare, ascoltare e conoscere. Amo la Finlandia e voglio darvi la possibilità di osservarla più da vicino, con occhi più consapevoli. Trovate i miei consigli di viaggio anche su Loquis.